Jamaica: Istruzioni per l’uso!

Prima su tutte “la leggenda metropolitana” che la Jamaica sia un posto pericoloso la mandiamo ufficialmente in pensione!Certo il ghetto di Kingston è una zona da evitare (ma quale ghetto in quale metropoli del mondo è un posto tranquillo?)….ma con qualche trucchetto e un sorriso la Jamaica si rivelerà un posto stupendo!

Negril è assolutamente la zona più sicura di tutta la Jamaica perchè molto frequentata dai turisti che girano a piedi a tutte le ore.

Per quanto riguarda il buon senso basta conoscere i loro usi ed evitare quindi dei malintesi che non portano a situazioni pericolose ma solo antipatiche e, quando si è in vacanza

Molti di noi si lasciano influenzare dall’aspetto delle persone e qualche volta i turisti sono un po’ scontrosi nei confronti dei jamaicani. In Jamaica vi capiterà sicuramente che una persona magari scalza (molti jamaicani usano le scarpe solo

per andare in chiesa o a scuola), con i capelli lunghi (nella religione rastafariana non ci si può tagliare i capelli) e magari grande e grosso vi fermi per strada e vi chieda come state o cosa avete fatto la sera prima…..in Jamaica è normalissimo ed è un’offesa girar le spalle senza dire nulla (non che dobbiate fermarvi a parlare con tutti ma, anche il rifiuto deve essere diretto e chiaro magari sorridendo si dice “non capisco ” o se qualcuno vuole vender qualcosa si dice “no grazie”

” oppure “

ora no“).

Ci saranno sicuramente delle persone che vorranno vender qualcosa (dal tour in barca al braccialettino e chi più ne ha più ne metta), niente paura un “no grazie” chiaro e diretto è davvero sufficiente;

Ma se girate le spalle e allungate il passo non ve lo toglierete più di dosso, perché “RESPECT” per loro è un saluto ma non solo!

Di fatto le persone sono affabili e cordiali ma non sopportano il turista che li guarda con “sufficienza”. I jamaicani sono dei grandi chiacchieroni .